SUPPLY CHAIN MANAGER (TEC2190)

Nella propria vision, il nostro Cliente esprime concetti di affidabilità e di soluzioni customizzate: sono le leve che lo sostengono da più di 65 anni nella progettazione e nella produzione di componentistica per macchinari industriali nei settori dell’agricoltura, dell’edilizia e della movimentazione dei materiali.

Parliamo di una media Azienda, con circa il 70% dei propri clienti in Europa Occidentale ed America del Sud, con competenze tecniche, di ricerca e sviluppo e capacità produttiva che le consentono di soddisfare una vasta gamma di richieste nel proprio settore.

La figura che ricerchiamo è il/la Supply Chain Manager che ha la responsabilità di gestire in toto la catena di approvvigionamento, a partire dalla pianificazione dell’approvvigionamento fino alla spedizione delle merci ai clienti, per garantire l’efficacia del flusso di materiali e prodotti relativi all’intero ciclo produttivo. Scopo ultimo del Supply Chain Management è favorire lo sviluppo del business e garantire la sostenibilità e la soddisfazione del cliente.

La funzione Supply Chain risponde alla Direzione di Stabilimento e collabora strettamente con le funzioni Acquisti e Produzione; pianifica e gestisce strategicamente la logistica e gli ordini di materiali, il magazzino, i trasporti e i servizi ai clienti; ha obiettivi di produttività, accuratezza e tempestività, che raggiunge attraverso la gestione/sviluppo del personale interno, tramite attività di monitoraggio e iniziative di miglioramento, con la gestione efficace delle relazioni con fornitori, con l’analisi dei tempi e dei costi delle attività.

In possesso di laurea triennale in Business Administration, Logistica o Supply Chain, la candidatura ha maturato esperienza in posizioni analoghe nel settore manifatturiero, ha gestito team di lavoro e sviluppato la consuetudine di lavorare con software MRP.

Completano il profilo qualità analitiche, di problem solving e organizzative, che gli consentono di sviluppare e seguire in autonomia progetti complessi. Gradita la provenienza da contesti in cui abbia applicato concetti di Lean Manufacturing e continuous improvement in ambiente logistico.

 

L’azienda parteciperà alla selezione fin dalle prime fasi